top of page

Cos’è il mio punteggio ESG? E perché è così importante?

Scopriamo insieme l’importanza del punteggio ESG e come può aiutarti ad avere un impatto positivo sul mondo.

Punteggio ESG

La sostenibilità oggi è diventata una voce fondamentale per le aziende e può portare un enorme valore aggiunto. Le aziende che invece risultano meno attive nel campo della sostenibilità possono avere diversi problemi nel trovare investimenti, clienti e dipendenti di qualità.


E proprio parlando di sostenibilità uno dei termini che avrai sentito più spesso è ESG.

E almeno una volta ti sarai chiesto: ma cos’è il punteggio ESG? E perché è così importante?


La definizione di punteggio ESG


Quindi, venendo alla domanda iniziale : cos’è il mio punteggio ESG? Andiamo quindi a vederlo nei dettagli.


Un punteggio ESG è appunto un sistema di misurazione che valuta le strategie e le azioni di un’azienda in ambito ambientale, sociale e di governance. Per farla breve, aiuta le persone ad andare oltre un semplice documento di bilancio e vedere il cuore e l’anima di un’azienda e quanto questa sia davvero interessata al pianeta, ai dipendenti e alla sua community.


Per questo, aziende con un alto punteggio ESG solitamente sono più impegnate socialmente e attente all’ambiente, motivo per cui è importante conoscere questo punteggio.


Inoltre, è fondamentale per gli investitori conoscere questo punteggio ESG, perché studi recenti hanno mostrato come il 66% dei consumatori nel mondo sono contenti di pagare di più per prodotti più sostenibili.


Cosa misura esattamente il punteggio ESG?


In generale, il punteggio ESG è composto da molti fattori che contribuiscono al risultato generale. Facciamo quindi un tour delle sezioni per vedere come si misurano questi fattori specifici.


Environmental (Ambientale)


La “E” in ESG sta per Environmental (Ambientale). Questa sezione misura l’impatto dell’azienda sul mondo, dall'emissione di gas serra all’utilizzo di risorse scarse. In breve, ti aiuta a conoscere l’impronta ecologica di una specifica azienda.


Le emissioni di carbonio, l'approvvigionamento idrico, la biodiversità, le emissioni tossiche e i materiali di imballaggio sono la maggior parte delle questioni ambientali che vengono trattate quando i punteggi ESG analizzano l'aspetto ambientale delle cose.


Al giorno d'oggi, uno dei maggiori problemi ambientali è l'inquinamento atmosferico. La qualità dell'aria è quindi un fattore importante che i punteggi ESG misurano, per assicurarsi che le aziende non inquinino attivamente l'ambiente e mantengano pulita l'aria intorno a loro.


Social


La "S" di ESG sta per social. Misura l'impatto complessivo di un'azienda sulla società. Vengono esaminati aspetti quali il trattamento dei dipendenti, l'impatto sulle comunità locali, l'impatto positivo sulle comunità locali e gli investimenti in cause sociali.


A ciò si aggiungono aspetti quali la gestione del lavoro, la formazione dei lavoratori in materia di sicurezza, la sicurezza dei prodotti e la protezione finanziaria dei consumatori.



Governance


Infine, la “G” sta per governance. Questa sezione misura le policy e le procedure interne di un’azienda. In breve, si guarda alla diversità e inclusività nei ruoli amministrativi, all'etica, oltre che alle pratiche contabili e alla trasparenza fiscale per garantire che non ci sia niente di “oscuro”.


Perché l’aria pulita è importante per il punteggio ESG


La qualità dell'aria è fondamentale per molte delle questioni ambientali e sociali che l'ESG esamina. Tuttavia, viene spesso trascurata da molte aziende quando si tratta di costruire la propria strategia ambientale, sociale e di governance.


Le aziende che si concentrano sul miglioramento della qualità dell'aria vedranno aumentare i loro punteggi ESG, in quanto ridurranno la loro impronta di carbonio e implementeranno pratiche sostenibili. Tuttavia, quando si guarda alla qualità dell'aria, non si tratta solo dell'impatto dell'azienda sull'ambiente, ma anche dell'effetto sull'area circostante della sede dell'azienda e sulle comunità locali.


La scarsa qualità dell'aria ha afflitto molte aree del mondo ed è una delle principali cause di problemi respiratori in tutto il mondo. Dando priorità all'aria pulita, le aziende possono dimostrare di avere a cuore la salute dei propri dipendenti, dei clienti e della comunità locale, migliorando al contempo il proprio punteggio ESG.


In breve, l'aria pulita è importante, soprattutto quando si parla della parte ambientale e sociale dell'ESG. Investendo in fonti di energia rinnovabile, strumenti per la purificazione dell'aria e altro ancora, le aziende possono puntare al successo a lungo termine.




Come scoprire il tuo punteggio ESG


Ormai dovresti esserti fatto un’idea di cosa sia un punteggio ESG. Ma come puoi scoprire il tuo punteggio ESG?


Esistono diversi tool e database online per scoprire il tuo punteggio, gestiti da aziende di finance, ONG e agenzie governative. Se vuoi conoscere il tuo punteggio, ti suggeriamo di contattare una di queste aziende, il loro team di esperti si metterà all’opera per darti un risultato accurato,


Tuttavia, è necessario comprendere che le diverse società di rating ESG adottano criteri leggermente diversi per le loro classifiche. Anche se le tre categorie principali rimangono invariate, alcune società assegnano ad alcuni elementi di ciascuna categoria una valutazione più alta di altre.


Se hai già un punteggio ESG e ti stai chiedendo come l'organizzazione che ha stilato il punteggio sia arrivata al risultato che ti ha dato, chiedi pure e ti fornirà volentieri una ripartizione della tua posizione in tutte le categorie.


Qual è un buon punteggio ESG?


Gli investitori e i consumatori sono soliti comparare i punteggi ESG con quelli dei loro concorrenti.


Un punteggio ESG va da 0 (cattivo) a 100 (buono). Tuttavia, si tratta di una visione semplicistica dei punteggi ESG, per cui la scomponiamo qui di seguito.


Un punteggio molto basso indica che l'azienda non segue le best practice, arrecando ad ambiente e dipendenti. Si tratta di un problema grave che deve essere risolto immediatamente.


Un punteggio medio indica che, sebbene l'azienda stia facendo sforzi, non sono sufficienti per apportare cambiamenti significativi e occorre lavorare di più per rimettersi in carreggiata.


Un punteggio eccellente indica che l'azienda utilizza le best practices in tutte le categorie ESG e ha un impatto positivo sul pianeta.


Ovviamente, per un'azienda, avere un ottimo punteggio ESG è estremamente importante. Può influire sul fatto che potenziali dipendenti vogliano lavorare per la vostra azienda e che i clienti siano felici di fare affari con l'azienda, dato un determinato punteggio. Per tutti questi motivi, è evidente che avere un buon punteggio ESG ed essere un'azienda sostenibile comporta enormi vantaggi economici per qualsiasi impresa.


Tutto ciò che devi sapere sul punteggio ESG


In definitiva, il punteggio ESG è un fantastico parametro di riferimento per capire se un'azienda si preoccupa dell'ambiente, delle persone, del territorio circostante utilizzando pratiche eticamente corrette. Combinando il punteggio con altre ricerche sull'azienda che si sta esaminando, si può ottenere un quadro davvero chiaro della responsabilità ambientale e sociale di un'azienda.


Siamo qui per aiutarti a migliorare il tuo punteggio ESG. Per saperne di più su Pure Air Zone e su come può portarti più vicino ai tuoi obiettivi di sostenibilità, clicca il banner qui sotto.


19 visualizzazioni

Comments


bottom of page