top of page

La minaccia invisibile: come l’inquinamento atmosferico impatta sulla salute mentale.

Circa 280 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di depressione. È possibile che sia proprio l’aria che respiriamo ad alimentare questa epidemia? Se è vero che l’inquinamento atmosferico può evocare l’immagine di un cielo annebbiato dallo smog, resta pur sempre una minaccia invisibile. Ricerche emergenti rendono invece ben visibile come l'aria inquinata sia una minaccia per la salute mentale. Mentre i disturbi cardiovascolari e respiratori causati dell’inquinamento atmosferico sono ormai consolidati in letteratura, è da relativamente poco tempo che alcune ricerche ci mostrano anche l’insidioso impatto che l’inquinamento dell’aria può avere sulla salute mentale.

Salute mentale e inquinamento

Il preoccupante impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute mentale


L’inquinamento atmosferico impatta negativamente sulla salute fisica e su quella mentale, in molteplici modi. Comprenderli il più possibile è fondamentale, per catalizzare l’azione contro questa invisibile minaccia. Gli effetti dannosi dell’inquinamento atmosferico sulla salute mentale, infatti, trovano riscontro sia da evidenze scientifiche che empiriche.


L’evidenza scientifica di questa relazione

Sempre più studi, collegano l’esposizione all’inquinamento atmosferico ad un rischio più elevato di soffrire di depressione, ansia, demenza e altre condizioni neurodegenerative. In particolare, gli ossidi di azoto e altri inquinanti possono innescare infiammazioni e stress ossidativo nel cervello, danneggiando i neuroni. L’esposizione infantile, può avere un grave impatto sullo sviluppo di queste problematiche. Infatti, la ricerca scientifica collega quest’ultima e l’influenza genetica familiare, con la probabilità di soffrire di disturbi psichiatrici ,come la schizofrenia, da adulti.


La relazione tra l’inquinamento dell’aria e problemi di salute mentale è ampiamente documentata:

  • Un importante studio, pubblicato nel 2018, ha analizzato i dati estrapolati da un campione di circa 150 milioni di persone tra gli Stati Uniti e la Danimarca. È emerso che l’esposizione all’inquinamento atmosferico è significativamente associata ad un maggiore rischio di problemi psichiatrici, anche a fronte di livelli di esposizione relativamente bassi. La ricerca ha individuato nei meccanismi neuroinfiammatori il possibile traino tra l’inquinamento e i disturbi mentali.

  • Il cervello dei bambini, essendo in pieno sviluppo, è particolarmente suscettibile. L’esposizione alle tossine presenti nell’aria durante l’età embrionale e l’infanzia, può avere, infatti, un grave impatto sulla salute mentale nel corso della vita.

  • Ricerche precedenti hanno anche riscontrato nei bambini tassi più elevati di visite al pronto soccorso per problemi di salute mentale, durante i periodi di picco dell’inquinamento atmosferico.

  • Studi poi hanno rivelato una relazione tra l’esposizione all’aria inquinata durante l’infanzia, i legami parentali e condizioni come il disturbo bipolare, la schizofrenia, l’ADHD e la depressione in età adulta.

  • Nel complesso, l’inquinamento atmosferico è stato associato ad aumento dello stress, deterioramento cognitivo, aggressività, demenza, morbo di Alzheimer e, purtroppo, a molti altri effetti negativi sulla salute mentale. Parti come l’ippocampo, l’amigdala e la corteccia prefrontale sembrano essere quelle particolarmente colpite.


Lo squilibrio ambientale aggrava poi il problema. Alcune comunità, infatti, sono costrette ad affrontare una maggiore esposizione a fattori inquinanti, a fronte di una minore possibilità di accesso ai servizi per la salute mentale. I dati, dunque, parlano chiaro: l’inquinamento atmosferico ha sicuramente un impatto silenzioso sulla nostra salute mentale.

Salute mentale inquinamento dell'aria

L’evidenza empirica


E’ stato osservato come anche piccoli incrementi degli agenti inquinanti aumentino i livelli di ansia. Dalle indagini a carattere economico emerge che, oltre ai disturbi patologici, l’inquinamento atmosferico diminuisce la felicità mentre aumenta l’insoddisfazione. Il fardello dell’inquinamento ambientale come minaccia per la salute mentale, richiede sia per i singoli cittadini che per intere comunità, una soluzione urgente.


La aziende pioniere nel contrasto all’inquinamento dell’aria


Mentre da un lato gli effetti dell’inquinamento sulla salute mentale dipingono un quadro preoccupante, dall’altro, aziende innovative come la nostra offrono una speranza. Il nostro obiettivo è creare un futuro in cui l’aria pulita sia garantita a tutti attraverso soluzioni all’avanguardia.


La Vision e la Mission di U-Earth

Immaginiamo un futuro non troppo lontano in cui l’aria pulita sia un diritto fondamentale garantito a tutti. La nostra missione è sviluppare una serie di soluzioni naturali che consentano alle persone di tutto il mondo di respirare aria pura.


Per questo inoltre proponiamo un insieme di prodotti hyper-health per proteggerti dall'interno dagli effetti dell'inquinamento atmosferico. Diventando cliente o partner di U-Earth, entri a far parte di una comunità che agisce quotidianamente per un'aria più pulita per le persone e il pianeta, salvaguardando la prosperità in tutto il mondo.


Creare Speranza per il Futuro

Nonostante l'inquinamento presenti sfide gravi, un futuro più luminoso è a portata di mano attraverso l'azione collettiva. Tuttavia, ottenere aria pulita richiede una partecipazione a tutti i livelli. Gli individui possono contribuire al cambiamento minimizzando le emissioni, educando gli altri sugli effetti dell'inquinamento sulla salute mentale e sollecitando i decisori politici a promulgare regolamenti per un'aria più pulita. Questo è ciò che rappresenta Pure Air Zone.



16 visualizzazioni

Comments


bottom of page