HQ

38 Craven Street

WC2N 5NG London, UK

ITALY
Via Bandello 16,

20123  Milan
 

U-earth Biotech ©2019

  • Grey Vimeo Icon
  • Grey LinkedIn Icon

Non lasciamo niente in sospeso.

 

Oggi esiste una nuova tecnologia che permette la cattura e la distruzione di tutti i contaminanti nell’aria senza limite di granulometria ne di tipologia.

 

La tecnologia U-Earth per la purificazione dell’aria combina i principi scientifici fondamentali di:

 

  • convezione

  • attrazione per carica molecolare

  • ossidazione naturale

 

per catturare e distruggere i contaminanti nell’aria senza limitazioni di tipo o misura. Noi chiamiamo questo processo BioHygienics.

 

 

CONVEZIONE

 

è il processo secondo il quale un sistema di ventilazione è usato per spostare particolato di grandi dimensioni, oltre i 0,5 microns, che rappresenta approssimativamente il 10% dei contaminanti aerodispersi nell’ambito degli ambienti indoor. Anche i sistemi U-Earth usano dei ventilatori per catturare il particolato più grande, facendolo inglobare nel bioreattore.

U-earth la scienza dell'aria pura

L’ATTRAZIONE PER CARICA MOLECOLARE

 

Accade quando l’aria intorno al bioreattore, caricata elettricamente e resa neutra per “messa a terra”, viene usata come fonte di attrazione per il 90% dei contaminanti particellari nell’aria che non rispondono alla ventilazione.

 

Questi contaminanti consistono in particolato ultrafine, composti organici volatili (VOC), inquinanti aerei pericolosi (HAP) e altro. Noi chiamiamo questo principio di attrazione Grounded Air Zone TM.

 

Non è un fenomeno ionico, né elettrostatico, non producendo quindi sottoprodotti dannosi. I contaminanti catturati dalla Grounded Air Zone TM rimangono intrappolati nel bioreattore.

 

L’OSSIDAZIONE NATURALE

 

Accade quando i contaminanti aerei, che entrano nel sistema, vengono distrutti.

 

La tecnologia U-Earth incorpora un bioreattore brevettato che controlla perfettamente la combinazione di acqua, ossigeno, enzimi e contaminanti per ottenere un processo ossidativo 12 volte più efficiente del processo di ossidazione naturale. I contaminanti vengono digeriti e scomposti in

 

ACQUA + ANIDRIDE CARBONICA+ BASE ELEMENTARE

 

del composto nel caso di inerti. Il risultato è aria più pulita senza il problema di smaltimento delle scorie.